Qualitą ed innovazione dei prodotti orticoli (Anno Accademico 2017/2018)

 

Quality and innovation of vegetable products

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attivitą didattica
SAF0153
Docente
Prof. Silvana NICOLA (Affidamento interno)
Corso di studio
[f001-c503] LM - Scienze e tecnologie alimentari
Anno
1° anno
Tipologia
B - Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attivitą didattica
AGR/04 - orticoltura e floricoltura
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Chimica generale ed analitica; Chimica organica; Biologia
Basic knowledge of chemistry, biology and plant metabolism is required
Propedeutico a
- Attivitą lavorativa nel settore delle filiere ortofrutticole
- Attivitą avanzate di tecnologie post-raccolta e alimentari dei prodotti orticoli
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

L’insegnamento si inserisce nell’area di apprendimento GESTIONE, SOSTENIBILITÀ E QUALITÀ DELLE FILIERE AGROALIMENTARI ed ha lo scopo di far acquisire le informazioni necessarie per una autonoma valutazione delle caratteristiche qualitative dei principali prodotti orticoli impiegati nella alimentazione umana, sia relativamente ai prodotti freschi sia ai prodotti lavorati, al fine della più corretta gestione della filiera, dalla produzione alla tavola. L’insegnamento intende evidenziare gli aspetti innovativi di alcuni processi produttivi.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

Conoscenze e capacità di comprensione
Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà conoscere le basi tecniche e biologiche per la produzione di ortaggi di qualità e per la gestione post-raccolta e dovrà saper sviluppare le conoscenze di base sui fattori relativi alla perdita di qualità degli ortaggi in post-raccolta e durante le lavorazioni.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione
Lo studente dovrà avere la capacità di applicare conoscenza e comprensione dei fenomeni complessi della gestione delle filiere orticole attraverso la esecuzione del progetto La filiera ortofrutta dalla campagna al banco vendita, svolto in collaborazione con operatori della Grande Distribuzione Organizzata.
Lo studente inoltre dovrà integrare le conoscenze acquisite con le esperienze pratiche di verifica in azienda dei concetti espressi durante l’insegnamento.

Autonomia di giudizio
Lo studente dovrà formare una autonomia complessiva di giudizio derivata dal raffronto tra conoscenza fondamentale e teorica ricevuta in aula e conoscenza di realtà in aziende specifiche visitate durante l’insegnamento. 
Alla fine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di proporre le tecniche più idonee per affrontare i più frequenti problemi di gestione della qualità dei prodotti orticoli in filiera.

Abilità comunicative
Lo studente dovrà dimostrare capacità di relazione con gli operatori del settore, interagendo durante tutte le attività previste in aziende specifiche.
Lo studente dovrà dimostrare capacità di lavoro di gruppo durante la esecuzione delle attività previste in squadra.
Lo studente potrà esercitare le sue conoscenze linguistiche attraverso scelta, lettura, preparazione e presentazione orale di un sunto di un articolo scientifico a scelta su un argomento pertinente il programma dell’insegnamento.
Lo studente potrà migliorare le proprie abilità comunicative attraverso i laboratori pianificati di Communication skills, quando presenterà in aula di fronte ai pari la elaborazione personale di un articolo scientifico a scelta.

 

Programma

  • Italiano
  • English

 

Presentazione Corso.

I maggiori cambiamenti che hanno coinvolto l’orticoltura nell’ultima decade nel mondo. Contesto Europeo, nazionale, regionale.

La classificazione commerciale dei prodotti ortofrutticoli: I, II, III, IV e V gamma.

La classificazione organografica degli ortaggi: organi riproduttivi, vegetativi, sotterranei.

Le caratteristiche qualitative degli ortaggi.

La organizzazione delle filiere orticole.

La segmentazione della qualità delle produzioni orticole.

I fattori pre-raccolta che influenzano la qualità degli ortaggi.

I sistemi produttivi.

Le innovazioni di processo e di prodotto nel settore orticolo.

La gestione delle fasi di raccolta e di post-raccolta dei prodotti orticoli.

Aspetti di fisiologia e di tecnologia post-raccolta dei prodotti orticoli.

La filiera della IV gamma.

 

Esercitazioni:

-        Progetto La filiera ortofrutta dalla campagna al banco vendita: seminari e visione fasi di gestione post-raccolta dei prodotti orticoli presso un Centro di Grande Distribuzione Organizzata.

-        Progetto individuale di Soft Skills: scelta, lettura, preparazione e presentazione orale di un sunto di un articolo scientifico a scelta su un argomento pertinente il programma dell’insegnamento.

-        Visite didattiche attive: visite di aziende del settore con interazioni con gli operatori.

 

Modalitą di insegnamento

  • Italiano
  • English

 

Per raggiungere gli obiettivi formativi di questo insegnamento si utilizzano:

-        Lezioni frontali, impiegando materiale illustrativo sotto forma di diapositive e filmati, messe a disposizione degli studenti.

-        Visite tecniche in aziende del settore

-        Attività di esercitazioni di gruppo partecipando alle fasi di logistica della filiera ortofrutta presso un grande operatore del settore, con incluse attività di seminari offerti dagli stessi operatori.

-        Lavori di gruppo nella preparazione di report legati sia alle visite in aziende sia alle esercitazioni di logistica.

-        Attività di esercitazioni di comunicazione attraverso presentazioni in aula da parte degli studenti (in inglese).

Verranno svolte 40 ore di didattica frontale e 20 ore di attività esercitative (visite e esercitazioni)

 

Modalitą di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

 

L’esame consiste nell’insieme di verifiche orali e scritte così distribuite:

-        Test scritto con domande a risposte multiple e domande aperte sugli argomenti trattati a lezione per un totale di 10 domande.

-        Verifica orale sulla qualità della presentazione di un articolo scientifico scelto dallo studente (in inglese).

-        Elaborato scritto di 10 pagine sulla analisi delle fasi di logistica della filiera ortofrutta, secondo la esecuzione del progetto La filiera ortofrutta dalla campagna al banco vendita

-        Report orale di aspetti legati alle visite tecniche in aziende di settore.

La valutazione per i lavori ai punti 3 e 4 è effettuata a gruppi. 

 

Attivitą di supporto

  • Italiano
  • English

 Nessuna

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English

 

Diapositive presentate a lezione come supporto. Le diapositive sono messe a disposizione sulla piattaforma di Elearning Moodle.

I testi consigliati di approfondimento per il corso sono:

W. J. Florkowski, S. E. Prussia, R. Shewfelt and B. Breuckner (Eds). 2009. Postharvest Handling. A systems Approach.. Academic Press / Elsevier, San Diego, CA, USA.

W. J. Florkowski, R. Shewfelt, B. Breuckner and S. E. Prussia (Eds). 2014.
Postharvest handling: a systems approach (Third ed.). Academic Press / Elsevier, San Diego, CA, USA.  
ISBN: 978-0-12-408137-6. pp. 564+xxii (624 pp).

Beni C. Iannicelli V., Di Dio C. – 2001 – Il condizionamento dei prodotti ortofrutticoli. Calderini Edagricole.

 

Note

  • Italiano
  • English

 Sede di Cuneo

-
 
Ultimo aggiornamento: 13/11/2017 16:04

Dipartimento di riferimento

Scuola di riferimento

Campusnet Unito

Non cliccare qui!