Cerca
Sei in: Home > Profili professionali VE

Con riferimento alla classificazione delle professioni operata dall'ISTAT, per i laureati di questo corso di studio si ravvisano sbocchi lavorativi nell'ambito della professioni tecniche di elevata qualificazione nel  settore agroalimentari. Tra le "Professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione (livello 2)  si individuano sbocchi professionali come "Specialista nelle scienze della vita" riferibile alla figura di  "Agronomo e forestale" e "Tecnologo alimentare”. Tra le attività imprenditoriali è possibile prevedere  l'impiego gestore o responsabile di piccola impresa.

L'enologo potrà svolgere diverse attività professionali come:
• addetto ai processi produttivi aziendali, sia viticoli che enologici;
• addetto alla gestione del vigneto e alla produzione delle uve;
• addetto alla vinificazione e invecchiamento dei vini;
• addetto alla valutazione della qualità e delle caratteristiche chimiche, fisiche e sensoriali dei prodotti;
• addetto all'informazione ed alla commercializzazione di prodotti utilizzati in viticoltura ed enologia;
• addetto alla programmazione e controllo degli aspetti igienico sanitari e della sicurezza;
• consulente nel campo viticolo, enologico e del controllo della qualità dei prodotti.
Le figure professionali individuate sono indicate a ricoprire il ruolo di enologo con buone conoscenze di base e professionalizzanti e adeguate capacità professionali nella direzione, la gestione tecnica e la  commercializzazione dei prodotti in aziende viticole ed enologiche e presso enti ed associazioni del  settore.
In particolare:
• l'enologo addetto ai i processi produttivi aziendali opera tipicamente nella piccola azienda, ha una  preparazione ampia ma poco specializzata e può gestire il vigneto, la cantina, un piccolo laboratorio;
• l'enologo addetto alla gestione del vigneto e alla produzione delle uve si occupa delle operazioni di  i mpianto e colturali del vigneto ordinarie e straordinarie, degli interventi di difesa fitopatologica e al controllo della maturazione delle uve;
• l'enologo addetto alla vinificazione e all'invecchiamento dei vini si occupa di gestire tutte le fasi del  proce sso di vinificazione che intercorrono dal conferimento delle uve all'imbottigliamento e
all'invecchiamento del vino;
• l'enologo addetto alla valutazione della qualità e delle caratteristiche chimiche, fisiche e sensoriali dei  prodotti; gestisce un laborator io di analisi, è in grado di offrire consulenze all'enologo di cantina durante le fasi di vinificazione;
• l'enologo addetto alla informazione ed alla commercializzazione ha il ruolo di divulgare informazioni  tecniche relative a prodotti commerciali in uso i n viticoltura ed enologia e di proporne l'utilizzo alle aziende;
• l'enologo addetto alla programmazione e controllo degli aspetti igienico sanitari e della sicurezza  mette in atto tutti gli accorgimenti previsti dalla legge nello specifico settore;
• il consulente fornisce indicazioni sui tempi e modo di svolgimento dei processi di gestione del vigneto  e della cantina.
Il corso in Viticoltura ed Enologia fornisce una preparazione idonea ad accedere agli esami di abilitazione  all’esercitazione delle professioni  che ammettono tale titolo di studio:
- Biotecnologi alimentary
- Agronomi ed assimilati

 

 

 

 < TORNA ALLA PAGINA DEL CdS

Ultimo aggiornamento: 24/10/2014 19:05

Dipartimento di riferimento

Scuola di riferimento

Campusnet Unito   |   Versione Mobile

Non cliccare qui!