Cerca
Sei in: Home > Profili professionali STA

Il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie si pone l'obiettivo formativo specifico di preparare laureati che siano in grado di accedere a sbocchi occupazionali nei settori:

  • della produzione agraria;
  • dei servizi pubblici e privati destinati all'agricoltura e ai settori ad essa collegati;
  • dell'assistenza tecnica all'agricoltura;
  • delle attività professionali autonome previste dal DPR 328/2001 previa iscrizione all'Albo degli Agronomi sez. B.

In relazione alle conoscenze apprese, al grado di autonomia raggiunto, al livello di responsabilità che può essere affrontato, alla complessità del lavoro ed alla componente intellettuale delle mansioni e facendo riferimento alla classificazione ISTAT, gli sbocchi professionali più pertinenti del laureato sono quelli indicati come professioni intellettuali e scientifiche di alta specializzazione di livello 2 nelle scienze della salute, della vita e della formazione, della ricerca ed assimilati.

 In particolare il laureato rientra nella categoria "Agronomi e assimilati". Offre consulenze tecniche o opera nell’ambito di processi produttivi agricoli, zootecnici, agroalimentari e del verde pubblico. Attraverso l’elaborazione di progetti basati sull’osservazione diretta e sullo studio delle migliori soluzioni ambientali, l’agronomo opera a favore delle aziende agricole, dei gestori pubblici e privati, dei gestori delle aree verdi (parchi e giardini), dei trasformatori dei prodotti agro-alimentari. L’agronomo è una figura professionale multidisciplinare e può occuparsi delle produzioni vegetali, della loro difesa, delle risorse naturali impiegate in agricoltura, della gestione di allevamenti, del miglioramento genetico agricolo, della valorizzazione dei prodotti agricoli, di problemi costruttivi e di meccanizzazione, delle valutazione economiche collegate.

L’agronomo può operare come libero professionista se è iscritto all’Albo professionale dei Dottori Agronomi e Forestali (D.P.R 328/2001). L’iscrizione è obbligatoria per esercitare il diritto di firma su documenti a valenza pubblica. I Dottori agronomi dipendenti dello Stato o di altra pubblica amministrazione non necessitano di iscrizione all’Albo “quando esercitano la loro attività professionale nell’esclusivo interesse dello Stato o della pubblica amministrazione”. (art.3, comma 3, legge 152/1992).

 

 

 

 

 < TORNA ALLA PAGINA DEL CdS

Ultimo aggiornamento: 05/10/2015 16:06

Dipartimento di riferimento

Scuola di riferimento

Campusnet Unito   |   Versione Mobile

Non cliccare qui!